Scuola secondaria di 2° grado

Green Jobs: il futuro è green

L’economia circolare e l’uso sostenibile e consapevole delle risorse sono obiettivi da perseguire nell’ottica di allungare i tempi di vita dei prodotti e rendere i rifiuti di un processo produttivo materia prima per un nuovi cicli di lavoro. Dopo aver spiegato le basi di questa teoria e gli scenari possibili, gli studenti, a seconda del proprio indirizzo scolastico, effettueranno un percorso didattico di progettazione di un’azienda virtuale in cui le criticità legate ai rifiuti e al loro smaltimento diventeranno il punto di partenza per cercare soluzioni economicamente ed ecologicamente sostenibili. Durante l’incontro la classe deciderà quale azienda simulare per poi analizzare il tipo di processo e di rifiuti che tale stabilimento produce, ideandone di conseguenza metodologie e strategie aziendali che rientrino in una visione di economia circolare. Per la realizzazione degli elaborati, gli studenti potranno avvalersi delle competenze acquisite grazie alla consulenza di un esperto di grafica che approfondirà con i ragazzi alcuni aspetti creativi e comunicativi della progettazione.

Metodologie: Per la realizzazione del percorso sarà utilizzata la tecnica del cooperative learning associata alla modalità della flipped classroom ovvero dell’insegnamento capovolto, in cui i ragazzi, grazie a informazioni e materiali di approfondimento forniti dall’educatore, svolgono ricerche e approfondimenti in autonomia per progettare e realizzare l’azienda simulata.

Missione ambiente

Per gli istituiti d’impostazione tecnica, il tema dell’economia circolare sarà affrontato attraverso l’analisi di un impianto di riciclaggio; in particolare, in accordo con gli insegnanti, sarà scelta una precisa tipologia di materiale e il relativo processo di recupero e riciclo. Schede, materiali informativi e di progettazione, video e tutorial guideranno i ragazzi durante lo svolgimento delle attività, finalizzate alla creazione di un elaborato finale che presenti un prodotto ottenibile attraverso il processo di riciclo preso in esame (ad esempio zaino ottenuto dal riciclo di bottiglie in PET, etc.). Per la realizzazione degli elaborati, gli studenti potranno avvalersi delle competenze acquisite grazie alla consulenza di un esperto di grafica che approfondirà con i ragazzi alcuni aspetti tecnici e innovativi della progettazione.

Metodologie: Il percorso, sfrutta modalità di cooperative learning e flipped classroom o modalità di insegnamento capovolto, in cui i ragazzi svolgono ricerche e approfondimenti in autonomia tra un incontro e l’altro per la progettazione e realizzazione dell’azienda simulata.

Il peso del nostro stile di vita sull'ambiente

Tutti noi lasciamo tracce sulla Terra: per mangiare, vestirci, muoverci e abitare abbiamo bisogno di superficie e di risorse, che sottraiamo al nostro pianeta. Al ritmo attuale di crescita, stiamo sfruttando in modo eccessivo il pianeta: nei mari viene pescato troppo, le foreste vengono abbattute e i campi coltivati diventano sempre meno fertili. Il riscaldamento, la fabbricazione di prodotti e l'utilizzo di apparecchi elettronici consumano grandi quantità di petrolio ed emettono elevate quantità di anidride carbonica, alterando l'equilibrio del clima e mettendo in pericolo la salute del nostro pianeta e di tutti gli esseri viventi.
Stiamo usando la natura ad un ritmo 1,7 volte superiore rispetto alla capacità di rigenerazione degli ecosistemi.  A questa velocità, tra pochi anni avremmo bisogno di 2 pianeti Terra per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali!
È quindi evidente come le nostre abitudini possano giocare un ruolo di primo piano per ridare sostenibilità all'impronta che lasciamo sulla Terra.

Scopri la tua impronta ecologica

Scopri l'impatto ambientale del tuo cibo

Scroll to top